Skip to content

RISPARMIO ENERGETICO

LEGGE DI BILANCIO 2018

Pacchetto_casa.Risparmio_energetico_19.jpg

Dal 1° gennaio 2015 l’agevolazione è prevista anche per l’acquisto e la posa in opera:

  • Delle schermature solari (indicate nell’allegato M del D.L. n. 311/2006). Fino a un valore massimo della detrazione di 60.000 euro;
  • Di impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili. Fino a un valore massimo della detrazione di 30.000 euro.

Le detrazioni, da ripartire in 10 rate annuali di pari importo, sono riconosciute nelle seguenti misure:

  • 55% delle spese sostenute. Fino al 5 giugno 2013;
  • 65% delle spese sostenute. Dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2017;
  • Per interventi sulle singole unità immobiliari:  65% delle spese sostenute. Dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2021;
  • Per interventi sulle parti comuni degli edifici condominiali e per quelli che interessano tutte le unità immobiliari di cui si compone il singolo condominio: 70% delle spese sostenute. Dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021;
  • Per interventi sulle parti comuni degli edifici condominiali che interessano l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dello stesso edificio: 75% delle spese sostenute.  Dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021;
  • Per interventi sulle parti comuni degli edifici condominiali diretti a migliorare la prestazione energetica invernale ed estiva: che conseguono almeno la qualità media indicata nel decreto del Ministro dello Sviluppo Economico del 26 giugno 2015 (Linee guida nazionali per la certificazione energetica).

 

Pacchetto_casa.Risparmio_energetico_20.jpg